• Cosa propone Banca Carige per il Superbonus 110%?

    Redazione Libricondominio | Settembre 8, 2020

    Ti potrebbe interessare:

    13.90

    19.90

    27.90 22.32

    Anche Banca Carige offre l’acquisto dei crediti di imposta e finanziamenti mirati a condizioni agevolate per avviare i lavori previsti dal Superbonus 110%

    Quasi tutti i gruppi bancari stanno scendendo in campo con prodotti specifici per soddisfare la voglia di cessione del credito d’imposta prevista dal Superbonus 110%. Le banche hanno compreso l’importanza dell’occasione. Da alcune stime, tutti gli istituti  potrebbero garantire circa 10 miliardi di plafond per la cessione dei crediti fiscali. L’impressione è che il contribuente farà fatica a scegliere tra le molte offerte messe in campo.

    Dopo Unicredit, Banca Intesa e banca Sella, ora è la volta di Banca Carige.

    A tutti i privati e condomini che maturano il credito di imposta, e alle imprese che svolgono gli interventi edilizi beneficiari del Superbonus 110%  e che hanno convenuto lo “sconto in fattura” con i committenti, Banca Carige offre l’acquisto dei crediti di imposta e finanziamenti mirati a condizioni agevolate per avviare i lavori.

    Queste sono le condizioni:

    • privati e i condominî potranno cedere i loro crediti di imposta con tempi di compensazione fino a 5 quote annuali ottenendo 102,5 euro per ogni 110 di credito ceduto;
    • imprese 101 euro per ogni 110 di credito ceduto;
    • tutti gli altri crediti di imposta con tempi di compensazione fino a 10 quote annuali consentiranno di incassare l’81,12% del credito ceduto.

    Inoltre, la banca mette a disposizione un supporto specialistico in grado di offrire un servizio unico di consulenza tecnica e fiscale e di assistenza per l’accesso al credito e la gestione del relativo iter amministrativo.

    Da quanto già pubblicato in merito a questo argomento, ci risulta che gli operatori del credito puntano a proporre prodotti articolati e completi sia a singoli contribuenti che alle imprese prevedendo soluzioni chiavi in mano ai condomìni e ai proprietari di interi edifici, inserendo nel pacchetti anche accordi con i general contractor che si occuperanno della parte burocratica dell’intevento. Secondo alcune previsioni le banche potrebbero garantire almeno 10 miliardi di euro per la cessione dei crediti fiscali se tutti questi accordi verranno conclusi.

    Speciale pacchetto super bonus 110%

    Stampa articolo

    A cura della Redazione

    × Ti possiamo aiutare?